Celebration

Tornare a casa la sera tardi in un fine settimana a Roma fa capire come troppo spesso le patenti vengano date con leggerezza a teste vuote che farebbero meglio a sgambettare invece di mettersi al volante. Dementi di tutte le età (colpisce, curiosamente, la frequenza statistica di bionde svenevoli alla guida di Smart) attaccati al sedere che lampeggiano per avere strada, curve praticamente su due ruote, giovanotti alticci poco più che maggiorenni con musica (di merda) a palla, semafori rossi bruciati con nonchalance, sorpassi accompagnati da cordiali vaffanculo. E’ il fantastico momento del dopo locali, post apericena, pre disco, fate voi: sbevazzati al punto giusto, idioti totali. Personalmente, senza ritirare fuori la necessità di prevedere il reato di omicidio stradale (quando diavolo ci arriviamo?), prevederei esami severissimi di rinnovo ogni due anni accompagnati da test psicologici: se sei coglione non guidi. Punto. E vi lascio alla visione di questa pubblicità contro l’idiozia su strada: non servono commenti.

Advertisements
Contrassegnato da tag , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: