Più gogna per tutti

Con ancora nelle orecchie l’ormai celeberrimo “un giorno de questi je sputo” della cittadina Taverna (nomen omen, evidentemente), leggo di un’altra edificante vicenda che vede protagonista un esponente pentastellato. Riccardo Nuti, ex capogruppo del M5S alla Camera dei Deputati, attacca in aula il neo responsabile Welfare e Scuola della Segreteria PD, Davide Faraone. Sostanzialmente, gli dà del contiguo ai mafiosi. Faraone si difende e chiede a Nuti di rinunciare alla immunità parlamentare per querelarlo. E poi? Nuti pubblica un post su FB che, apprendo dalla stampa (scusate, non sono su Facebook), riporta indirizzo di casa e targa della macchina di Faraone e famiglia.  La moglie di Faraone scrive a Nuti dicendo di avere paura per sé stessa e la sua bambina di undici anni. Ecco, questa è la lotta politica della XVII Legislatura repubblicana secondo i cittadini del Movimento 5 Stelle. Sarei curioso di sapere se cittadini eletti e cittadini elettori di quel movimento sono d’accordo con questa peculiare modalità di dibattito: lo stile “più gogna per tutti”. E chi se ne fotte del resto.

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: