Prato, Bangladesh

 Sulla terribile tragedia di Prato ci sarebbe molto da dire, a partire dalla dichiarazione del Ministro del Lavoro Giovannini che ha denunciato i tagli della spending review che hanno limitato la possibilità di condurre le ispezioni sul territorio. Ma, a monte di ogni considerazione, resta la nostra personale ed individuale responsabilità di consumatori: sappiamo bene come vanno le cose, sappiamo tutto. Semplicemente, non ce ne importa. Nelle mani di milioni di acquirenti risiede un potere immenso, ma talmente frammentato che viene di fatto sovrastatao da campagne pubblicitarie milionarie che orientano, dirigono, comandano (anche grazie a compiacenti testimonial). E di questo sereno menefreghismo collettivo approfittano sistemi di caporalato e di sfruttuamento industriale che producono incidenti in tutto il mondo, dal  Rana Plaza in Bangladesh ai cortili di casa nostra, per produrre merda a basso prezzo. Che a volte si vende nei sottoscala, a volte è addirittura esposta sugli scaffali delle griffe, con prezzi artatamente scandalosi: e che sempre merda rimane. D’altronde, per capire basta dare un’occhiata a questa tabellina, magari sostituendo Bangladesh con Prato, Italia.

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

One thought on “Prato, Bangladesh

  1. murcof ha detto:

    Forse manca a me qualche risorsa, mi sembra tuttavia che il consumatore non abbia molti strumenti per desumere le condizioni di lavoro del produttore dall’etichetta di un prodotto.. a meno di non voler sostenere che intere nazioni siano afflitte da forme di schiavismo, senza eccezioni, per cui vanno evitate a prescindere.
    Nè si può trarre una qualche conclusione dal semplice prezzo finale, visto che ormai anche Missoni è quasi tutto “Made in China”..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: