Perle d’Abruzzo

Ma ve lo ricordate quell’inverno del 2010? Il Governo di Silvio Berlusconi era squassato da ondate violente e solo il coraggioso drappello traghettista degli autonominatisi Responsabili riuscì a salvarlo con l’ormai celebre voto di fiducia del 14 dicembre. Quanta nobiltà! Quanto amore per il Paese, aldilà delle misere beghe da teatrino della politica! Poi la doccia fredda: grazie ad una telecamera nascosta, la vera verità dalle parole di Antonio Razzi, parlamentare eletto nelle liste dell’IdV di Antonio Di Pietro: “Io avevo già deciso da un mese prima. Mica avevo deciso, figurati, tre giorni prima. […] L’ho detto apposta. Ma non hai capito un cazzo di niente. Io già avevo deciso, io già avevo deciso, già avevo deciso. Ma io te lo dico pure chiaro: io a me, a me io, quando ancora ero nel coso della… del… del vitalizio, io non avevo la pensione ancora. Dieci giorni mi mancavano. E per dieci giorni mi inculavano. Perché se si votava dal 28 come era in programma, il 28 di… di… di marzo, io per dieci giorni non pigliavo la pensione. Hai capito? Io ho detto che io se c’ho 63 anni, giustamente dove vado a lavorare io? In Italia non ho mai lavorato, che lavoro vado a fare?” Mi spiego. Io penso anche per i cazzi miei, io ho pensato anche ai cazzi miei. A me non me ne frega… perché Di Pietro pensa anche ai cazzi suoi, mica pensa a me. Meglio anche per te. Così pigli pure la… Adesso devi fare quattro anni e mezzo e un giorno. Perciò, fatti nu poco li cazzi tua e non rompere i coglioni più a… eh? E andiamo avanti, così anche tu ti manca un anno… meno di un anno? Meno di un anno e entra il vitalizio. Che cazzo te ne fotte, dico io. […] A te non ti pensa nessuno, te lo dico io, caro amico, te lo dico da amico, che questi, se ti possono inculare, ti inculano senza vaselina nemmeno.” Ecco, il Nostro è candidato in Abruzzo nella lista per il Senato della Repubblica (della Repubblica!) del Popolo della Libertà. Sarà eletto? Difficile dirlo, ma statene certi: continuerà in ogni caso a pensare ai cazzi suoi.

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: