Di Leopolde, di rischi e di incidenti della storia

Non si può dire che le acque non si muovano nell’area del centro-sinistra. Nel giro di una settimanella c’è stata la due giorni “Il nostro tempo” di Civati e Serracchiani a Bologna, che mi è piaciuta molto. Poi il manifesto di Nicola Zingaretti, che ho commentato da poco. A seguire la Leopolda 2011, che col suo Big Bang, ha fatto il pieno di attenzione di giornali e tv. Insomma, di proposte nel calderone ce ne sono molte e tutte, con modalità e connotati diversi, stanno a significare una voglia di rinnovamento nell’area che potremmo chiamare progressista. La cosa a me sembra molto positiva: mai lamentarsi di troppe iniziative se sono di livello e concrete, e non mi sono piaciute le risposte piccate di qualcuno: un po’ di umiltà farebbe bene a più di un nome. Fra coloro che citavo ho naturalmente le mie preferenze, ma non ho né il tempo né la voglia di accovacciarmi dentro una corrente, né di mettermi accanto o contro qualcuno. Sono un fannullone privilegiato col posto fisso e non ho urgenze di trovarmi padrinati. E mi preoccupano un po’ di cose.

1) Il PD è un partito a rischio. Io sono convinto che possa davvero essere un grande partito, ed ora che parecchi lo hanno buttato in un cantuccio, credo sia giusto ricordare l’entusiasmo che aveva suscitato la campagna elettorale del 2008 guidata da Veltroni. Però quando un “civile” si avvicini ad un circolo ed inizi ad annusare tutto quel fumigare di dalemiani-bersaniani, popolari, franceschiniani, bindiani e -ani vari, quale entusiasmo potrà sostenerlo a investire del tempo prezioso della sua vita privata e sacrificare pezzi di affetti, studio, lavoro per stare nel partito? Visto che tutti giustamente invocano l’apporto della società civile, occorre far sì che questa società civile possa darlo questo apporto, abbandonando tutte quelle classificazioni e sotto-classificazioni che non possono che nauseare il nuovo arrivato. Il quale, magari, invece di volantinare, torna a casa e si collega a beppegrillo.it.

2) Le alleanze. Si voterà nel 2012? Voci di corridoio dicono di sì, e occorre prepararsi a competere per la normale e democratica alternanza al Governo di un Paese avanzato. Ma con chi si presenta il PD? Per quale tipo di Governo? Io non è che ci abbia capito granché, sul serio. Certo, dipende dall’evolversi del quadro politico, ma devo dire che ricordo con orrore il Governo 2006-2008 e lo strazio di vedere una delle migliore risorse del Paese, Romano Prodi (chi me l’ha fatto fare, magari ogni tanto si chiederà), alle prese con i litigi e le paturnie quotidiane di una coalizione da Circo Barnum. Con tutto il rispetto. Insomma, sacrosanta la necessità di lavorare prima sul programma, ma allearsi con Vendola, con Casini o con Di Pietro non è la stessa cosa.

3) Siamo tutti Silvio. Berlusconi è stato un incidente della storia? Non lo so (anzi, ne dubito), ma i suoi effetti li ha prodotti. Io stesso parlo di allearsi con Vendola e non con SEL, con Di Pietro e non con l’IdV, con Casini e non con l’UdC. Questa personalizzazione esasperata della politica, per cui se riesci ad andare in TV e dire la cosa di tendenza con la giusta veemenza diventi una star, non mi garba per nulla. E che si fa? Come si fa a tornare a ragionare sulle idee senza scadere nel velinismo della politica? Come si fa a lasciarsi dietro gli Scilipoti e i Razzi, le olgettine, i Porta a Porta e i contratti con gli Italiani, le parlamentari liftate e i “panini” dei telegiornali? Magari utilizzando in modo intelligente le nuove (beh, ormai nuove proprio no….) tecnologie informatiche? Insomma, come si fa ad arrivare ad una politica deliberativa e partecipativa che non scada in un totalitarismo da Facebook o da ghe pensi mi in messaggio catodico? Che farà il PD?

Ah, e a me Baricco con il suo rischio come chance per i deboli non è punto piaciuto.

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: