Razzi amari

Riporto senza commenti lo scritto de “L’amaca” di Michele Serra di oggi, con un vergognoso copia-incolla da Triskel182 (grazie). L’audio integrale a casa di Wil.

In una trasmissione radio che va per la maggiore, e ama esibire i casi umani della politica italiana (il deputato razzista, quello analfabeta, quello nazista, quello mafioso) come “numeri” divertenti, l’altra sera ho sentito una lunga, incredibile intervista all’onorevole Razzi, ex dipietrista oggi reclutato da Berlusconi. Per quanto avvezzi al progressivo sfacelo del Paese, non si poteva fare a meno di rimanere sgomenti di fronte alle sgrammaticature, gli errori di sintassi, l’italiano disperato di questo signore. Non indovina un ausiliare, ha detto “non avrei andato» e il concetto più articolato espresso è stato questo: “devolgo i soldi a costruire una chiesa distrutta”. Si possono immaginare gli sghignazzi di chi l’ha nominato (per puro, incontrovertibile dolo) membro della commissione Cultura della Camera: uno sfregio che deve piacere molto anche a Vittorio Sgarbi, presente in trasmissione, che ha molto lodato il Razzi ricorrendo a quel gongolante cinismo che la destra italiana confonde con l’aplomb degli uomini di mondo. Parevano molto divertiti anche i due conduttori della trasmissione. A me è venuto un buco nello stomaco perla tristezza. Dato l’ottimo umore di tutti (di Sgarbi, di Razzi, dei conduttori) ho capito che quello fuori posto ero io.

Advertisements
Contrassegnato da tag ,

One thought on “Razzi amari

  1. Vittorio ha detto:

    A me vergognoso sembra che vengano pubblicati articoli soggetti e riproduzione riservata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: