Radicali liberi

Diamo acquisite per relationem le note di apprezzamento per le battaglie civili condotte dal Partito Radicale e diciamo pure che, ancora una volta, quando si ha a che fare con Pannella & co., il meglio è nemico del bene. “La Camera, con 315 voti contro e 294 a favore, ha respinto la mozione Franceschini ed altri n. 1-00694, presentata a norma dell’articolo 115, comma 3, del regolamento, di sfiducia nei confronti del Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, onorevole Francesco Saverio Romano”: così, asciutto, il comunicato sul sito della Camera. I sei deputati radicali, eletti nelle liste del PD, si astengono dichiarando che si trattava di una protesta per il disinteresse da parte del Senato alla proposta radicale per cercare di fronteggiare la drammatica – e reale – situazione nelle carceri. Il Ministro, destinatario di imputazione coatta per concorso in associazione mafiosa, e certamente innocente fino a prova contraria, resta al suo posto. Dimissioni manco a parlarne. I nostri magnifici sei si sfilano da un atto politico della massima importanza, dopo altre manifestazioni di singolare indipendentismo, come quando ci hanno fatto scucire decine di milioni per non accorpare voto amministrativo e referendum. Il PD valuta l’espulsione.

Si chiamano:

  • Marco Beltrandi
  • Rita Bernardini
  • Maria Antonietta Farina Coscioni
  • Matteo Mecacci
  • Maurizio Turco
  • Elisabetta Zamparutti

Son fatti così, personcine per bene ma, alla fin fine, fanno come <BIP!> gli pare. Ragazzi, un consiglio. Fate politica in piena libertà, ma a casa vostra. Adios!

Annunci
Contrassegnato da tag

2 thoughts on “Radicali liberi

  1. Dario Q. ha detto:

    Scusa, ma sarebbe meglio prendersela con chi li ha inclusi nelle liste del PD, quel partito che a furia di “ma anche” ha fatto ridere a crepapelle l’Italia. Politica è scegliere, essere inclusivi a tutti i costi significa condannarsi all’irrilevanza.

  2. […] si allontana nessuno da un corteo, specialmente chi ha sempre professato la non violenza. Non ho particolari simpatie per le ultime gesta dei radicali, ma non avrei mai trattato così Marco […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: