Beati noi

Una bara di cipresso dentro un’altra di piombo all’interno di una terza in noce: aperta la tomba in cui  riposava Giovanni Paolo II. Comincia la tre giorni della beatificazione di Wojtyla che, manco a dirlo, sarà l’ennesima prova di tenuta per la città. Un milione di fedeli previsti, colonne di pellegrini, bus deviati, zone vietate et cetera. Bene: a me piace che Roma sia il centro di eventi significativi, religiosi o meno. E metto anche da parte lo stress cui saranno sottoposti i romani che, come noto, posseggono un alto grado di tolleranza (menefreghismo direbbe qualcuno). Ed aggiungo anche che giustamente il Comune si è impegnato nella organizzazione e la gestione di questa celebrazione del cui aspetto religioso, pure, a molti interessa ben poco. E fin qui, tutto bene.

Epperò è davvero insopportabile come la politica tenda a dimenticare che Stato e Religione sono due cosine ben distinte: ma come diavolo (ops!) si fa a dire che «Chi non ha grande interesse per la beatificazione di Papa Wojtyla, e mi auguro siano pochissime persone, forse è meglio che vada a fare una gita fuori porta, perché sicuramente la città sarà fortemente sollecitata»? Parola di Sindaco di Roma Gianni Alemanno. E perché mai negare il diritto a chi della beatificazione del Nostro non cala nulla di starsene a Roma turandosi il naso e aspettare che passi? E perché mai dare per scontato che la maggioranza dei cittadini siano cattolici apostolici romani? E perché mai aggiungere un inciso («e mi auguro siano pochissime persone») che fa inalberare anche i più tolleranti? E, soprattutto, perché mai spendere soldi pubblici per accostare impropriamente Dio e Governo (grazie Luca Sappino)? Mistero della fede.

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: