Questione di Fede (parte II)

“Umanamente mi dispiace molto per Emilio. Ci siamo parlati. È scosso. Ma ce la farà. Come moglie ho piena fiducia in mio marito, sono convinta che quando le intercettazioni verranno esaminate, non verrà fuori nulla di compromettente”: parola di Diana de Feo, moglie del Direttore del TG4, coinvolto, come noto, nelle vicende del cosiddetto Rubygate assieme al noto fascista e agente dello spettacolo Lele Mora. Ora, è bene ripetere come un mantra che la magistratura sta indagando e che nel nostro sistema esistono fortunatamente tre gradi di giudizio e la presunzione di innocenza. Fatto. Poi ricordiamo che per molti – me incluso – ci troviamo davanti ad un problema legato ad ulteriori aspetti di tipo etico (e politico) e che siamo liberi di fare critiche su questo piano. Fatto. Ora, volevo evidenziare come forse non tutti sanno che la Signora de Feo è una senatrice della Repubblica.

E allora? Consideriamo illustrati per relationem i mantra su liste bloccate, preferenze e selezione delle classi dirigenti e mi si permetta di dire la mia. La Signora viene messa nel 2008 al  numero 10 della lista Senato in Campania. La Signora è la moglie del direttore del telegiornale nazionale che è visceralmente vicino, quasi osmotico sino alla venerazione, al Cavaliere. Vabbè, si dirà, se sei  moglie/marito di qualcuna/o non puoi candidarti? Sacrosanto. Se si fa una capatina sul sito internet della Signora de Feo, evidentemente e tristemente lasciato alla deriva da un paio d’anni (2008?), veniamo a sapere che la stessa, di professione giornalista,  è “figlia di Italo de Feo, giornalista, storico, uomo politico e, nell’ambito dei numerosi incarichi ricoperti, capo dell’ufficio Stampa del Comitato di Liberazione nazionale”. Molto bene. Inoltre, si evidenzia che tra gli amici di famiglia intellettuali, politici e artisti, vanno annoverati Nenni, Saragat, Togliatti, Longanesi, Gino Doria, Francesco Flora, Sergio Ortolani, Carlo Sforza, Raffaele Viviani, Giuseppe Marotta, Mafai, Guttuso e Fabbricatore. Ottimo. Addirittura “per sei mesi fu ospite nella casa di famiglia il leggendario Bob Cappa, corrispondente di Life”. Epperò! Infine, e mi sembrano tratti indiscutibilmente pregnanti, “ha trascorso a Napoli, dove ha studiato all’Istituto del Sacro Cuore, l’infanzia e l’adolescenza, mantenendo in seguito stretti contatti con la famiglia paterna e i numerosi amici napoletani.Vive a Roma, ha sposato il giornalista Emilio Fede, ha due figlie e cinque nipoti, è appassionata di musica, ama la lettura la storia, i cani, i gatti e Capri”. Bingo!

Può forse mettersi in discussione che cani, gatti e Capri siano elementi che possono non essere presi in considerazione, nel quadro di un ampio dibattito condotto nei territori della Regione con elettori, simpatizzanti e militanti fra incontri, convegni e gazebo, per arrivare ad una agognata  candidatura al Senato della Repubblica? Certamente no. Può forse qualche mente maligna e contorta sostenere che il profilo della Signora non sia coerente ed anzi indiscutibilmente prodromico al lavoro che la stessa conduce nella 7a Commissione Permanente del Senato che si occupa di istruzione pubblica e beni culturali? Non sia mai. Vive a Roma ma è stata candidata in Campania? No problem. D’altronde, come ricordava lei stessa, i motivi ideali erano ben saldi: “il Cavaliere è un uomo piacevole e divertente, se Emilio lo stima fin verso l’adorazione il mio atteggiamento non è tanto diverso: quando scese in campo mi apparve come un Salvatore”.

Se non è questione di Fede questa…

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

One thought on “Questione di Fede (parte II)

  1. […] e ti istigano a fare il Pierino? Diana De Feo, moglie di Emilio Fede e senatrice della Repubblica, di cui avevo dato conto tempo fa, si confessa al Corriere. Dopo le prime rivelazioni sulle vicende Mora-Fede-Minetti, racconta che […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: