Guerra ai graffiti

E’ una vera e propria guerra ai graffiti a Roma quella che ha denunciato il Wall Street Journal, secondo cui diplomatici e turisti statunitensi si sono rimboccati le maniche e hanno cominciato a ripulire qua e là mura in citta. La brigata USA anti-graffiti, riporta Repubblica, è dedita a liberare le bellezze urbane e architettoniche romane da quella che non considerano arte. Insomma, ennesima figuraccia italiana?

Io dico di sì. Esistono graffiti gradevoli? Sì, ce ne sono, in misura infinitesimale. Basta farsi quattro passi nella capitale e vedere che per la stragrande maggioranza si tratta di puri imbrattamenti, con miriadi di “firme” degli “artisti” di strada che sono poco più che scarabocchi. Insomma, fanno tanto tribù e degrado urbano. Non dimentichiamo, poi, che vengono utilizzate mura di abitazioni, palazzi, e condomini privati, di cui si invade e si viola lo spazio. In precedenza, si era pensato di garantire spazi pubblici per i bombolettari ma l’idea, che mi sembrava buona, sembra affossata.

Insomma, a mio modo di vedere, i graffiti deturpano e provocano nella grandissima maggioranza dei casi, ne sono convinto, l’effetto “finestre rotte”. Secondo un famoso saggio del 1982, infatti, la percezione dei cittadini della pericolosità di una zona urbana deriva non tanto dagli effettivi reati commessi e dalla loro gravità, ma dal clima generale che regna nella zona stessa. Se si creano le prime condizioni per un degrado diffuso (che parte, ad esempio, da una finestra rotta nel quartiere) che non viene arginato, in primis dalla stessa comunità, lo squallore avanza inarrestabile e la criminalità grande e piccola trova terreno ideale per darsi da fare (semplifico brutalmente, ma ci siamo capiti). Ecco, i graffiti a Roma mi fanno tanto finestra rotta, basta vedere qua.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...