Fossati digitali

La tariffe massime per le chiamate vocali, l’invio di messaggi SMS e l’accesso a internet effettuati in un altro paese UE (in roaming) tramite reti mobili saranno ridotte progressivamente dal luglio 2009 al 2011. E’ quanto prevede un regolamento adottato dal Parlamento europeo, che entra ancora una volta in un aspetto decisamente spinoso, quello dei costi delle comunicazioni oggi. 

digitaldivide

Un uso saggio della rete e delle tecnologie della comunicazione aiuta e facilita i processi di inclusione, ma l’accesso non è sempre facile. Non solo, infatti, una cospicua parte della popolazione mondiale è di fatto tagliata fuori dalle reti, ma accedervi non è affatto economico, e sono auspicabili maggiori inziative come quella della Provincia di Roma sull’utilizzo gratis della rete sul territorio.

Mi capita spesso di viaggiare e di portare con me il mio pc portatile, sperando di aggrapparmi a qualche rete senza fili per la connessione ad internet durante i tanti periodi morti di viaggio e soggiorno: ebbene, eccezion fatta per l’aeroporto di Monaco, sia a Roma, che a Bruxelles, che a Berlino, che altrove, ci si collega wireless soltanto a pagamento, ed in modo salato. Ma perché? Taccio sugli alberghi da convegno, dove le tariffe (via cavo e senza fili) sono letteralmente astronomiche. Ancora: perché?

Annunci
Contrassegnato da tag ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: