Ancora su turismo e responsabilità

Gli amici di ECPAT Italia, organizzazione non profit dedita alla lotta allo sfruttamento sessuale dei minori, mi informano di un’iniziativa interessante, che testimonia quanto la “cassetta degli attrezzi” della responsabilità sociale possa rivelarsi utile in settori anche molto diversi fra loro.

childrenecpat

In occasione della Conferenza Annuale dell’ACTE (Association of Corporate Travel Executives), una sessione è stata riservata alla discussione relativa a come le aziende del turismo possano contribuire alla lotta al fenomeno dello sfruttamento sessuale e commerciale dei minori, sia attraverso il “Code of Conduct for the Protection of Children from Sexual Exploitation in Travel and Tourism”, sia attraverso altri strumenti come la formazione dei lavoratori, in un’ottica di responsabilità sociale.  A parlarne, rappresentanti di ECPAT USA e del Dipartimento di Stato americano.

Il tema è sicuramente valido. Tour operator e i diversi settori dell’industria del turismo possono fare molto, in sinergia con le Ong e altri stakeholder (penso ai sindacati, alle autorità pubbliche e ad organizzazioni di cittadinanza attiva) per contribuire a combattere il fenomeno con azioni volontarie e condivise. L’Italia ha una legislazione all’avanguardia per quel che riguarda l’aspetto preventivo e repressivo e sia il Dipartimento per le Pari Opportunità che il Dipartimento del Turismo hanno in campo strategie di grande efficacia: tuttavia, ragionare su quali strumenti di responsabilità sociale possano dare un ulteriore contributo è certamente una strada da perseguire con convinzione.

Annunci
Contrassegnato da tag ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: